lunedì 30 dicembre 2013

Struffoli in doppia veste

Struffoli! Non fanno parte della mia tradizione ma le bidelle della mia scuola, quasi tutte di origini napoletane, ci hanno abituato a queste piccole delizie. Sono il loro modo per farci gli auguri di Natale. Non contente di essere state al fianco di noi insegnanti ogni giorno della nostra attività, facendoci da spalla con la sorveglianza dei bambini, i genitori da accogliere e rassicurare, le fotocopie da gestire, i mal di pancia da consolare, i cerotti da sistemare sui taglietti inesistenti delle piccole dita dei nostri campioni, ci viziano coccolandoci con dolcetti, pizze salate, pastiera. Questi struffoli hanno un solo difetto: danno dipendenza.
Ho voluto provarci anch'io.

STRUFFOLI CON GOCCE DI CIOCCOLATO E SALSA ALL'ARANCIA
E IN VERSIONE CLASSICA






per gli struffoli:
400 g farina 00
3 uova e 1 tuorlo
50 g di burro
40 g di zucchero
1 pizzico di sale
50 ml vino bianco
olio di semi di arachide per friggere
100 g di miele
confettini a piacere per la decorazione.

per la salsa:
200 ml succo d'arancia
2 cucchiai di zucchero

per le gocce di cioccolato:
50 g cioccolato fondente

Unire tutti gli ingredienti nella planetaria e impastare. Lasciare in riposo 30 minuti poi riprendere la pasta e tirarla in striscioline che andranno poi tagliate in piccoli tocchetti.




Friggere in olio caldo, sui 160° circa, scolare su carta da cucina.




In un'ampia padella far sciogliere il miele poi aggiungere gli struffoli e mescolare bene affinché si impregnino di miele. Per la versione classica ammonticchiare i dolcetti fino a farne una piccola montagnola da decorare con zuccherini colorati a piacere. La tradizione vuole i confettini colorati, i "diavulilli", io ho preferito una versione chic: confettini color argento e pela e granella di zucchero.




Per la versione nuova degli struffoli ho pensato invece ad una monoporzione da servire accompagnata da un cucchiaio di salsa all'arancia ottenuta mettendo ad addensare sul fuoco il suo succo con i 2 cucchiai di zucchero. Le gocce di cioccolato le ho ottenute spremendo una sac a poche il fondente sciolto a bagnomaria.





Con questa ricetta partecipo a:

5 commenti:

  1. Sai che non ho mai assaggiato gli struffoli?! Dovrei fare un giretto nella tua scuola!!!
    Approfitto per farti gli auguri di un buon anno nuovo! Un abbraccio, Cri

    RispondiElimina
  2. Grazie carissima, ringrazio di cuore e allargo gli auguri alla tua famiglia.

    RispondiElimina
  3. mi piacciono un sacco, inserisco subito la ricetta nel contest, grazie!
    Paola

    RispondiElimina
  4. BUONISSIMI ED ELEGANTEMENTE PRESENTATI!!!!!AUGURI, TANTE COSE BELLE!!!!

    RispondiElimina
  5. Quanto mi piace, iniziare l'anno facendo un giro tra i miei blog preferiti. E poi qui da Bianca si respira aria di casa e ogni suo piatto è una coccola :) Un abbraccio grande, carissima, e tanti tantissimi auguri per un 2014 ricco di tutto ciò che più desideri. A presto.

    RispondiElimina