domenica 7 maggio 2017

Risotto con le quaglie e le ciliegie

Voglia di sperimentare! Un po' di tenere quagliette, le prime ciliegie e una piccola sferzata di gusto.
Un modo nuovo per presentare il risotto della domenica.



RISOTTO CON LE QUAGLIE E LE CILIEGIE






per 4 persone:
4 quaglie
320 g riso Carnaroli
vino bianco secco
brodo di quaglia (carcasse, sedano, carota e cipolla, pimento bianco, prezzemolo, sale)
pane raffermo
albicocche disidratate
200 g ciliegie
1 scalogno
1 cipolla piccola di Montoro
marsala secco
olio evo sale e pepe
rosmarino
zucchero
burro 
parmigiano reggiano grattugiato
pistacchi

Mondare le quaglie e porzionarle mettendo a parte i petti e le cosce che andranno marinati al fresco con poco olio evo, alcune ciliegie snocciolate e rotte con le mani, uno scalogno tritato grossolanamente e un pezzetto di rosmarino.






Tostare le carcasse in casseruola con sedano, carota e cipolla a pezzi. Aggiungere acqua fredda, un grano di pimento, un rametto di prezzemolo, sale. Portare ad ebollizione e far sobbollire per un'oretta.
In una padella insaporire in poco olio evo la cipolla tritata, aggiungere le ciliegie denocciolate e rotte con le mani. Sfumare con poco Marsala, aggiungere un pizzico di zucchero e far caramellare.
Prendere due dei petti di quaglia messi a marinare e tenuti uniti, batterli con il batticarne e farcirli con un trito di pane e albicocche. Formare dei rotoli, fissarli con spago da cucina e cuocerli in padella a fiamma medio-alta in un filo di olio evo. Aggiungere al bisogno poco brodo. Occorreranno 12 -15 minuti. Trasferire gli ultimi 5 minuti nella padella delle ciliegie perché la carne prenda il loro sapore. Far riposare il rotolo fuori fuoco poi tagliare a rondelle.
Gli altri petti si possono staccare, saltare in padella in poco olio per pochi minuti e poi ripassatre anche loro nella salsa di ciliegie e cipolle.
In una casseruola tostare il riso, sfumare con il vino e portare a cottura con il brodo di quaglia.
Fuori fuoco mantecare con una noce di burro e Parmigiano (senza eccedere con quest'ultimo).
Impiattare servendo il riso accompagnato dalle rondelle o dai petti di quaglia a piacere, una generosa cucchiaiata di salsa alle ciliegie e cipolle e un trito di pistacchi.






In alternativa si può unire la salsa di ciliegie al risotto a cottura quasi ultimata. In questo caso la presenza del Parmigiano deve essere davvero delicata.


“Questa ricetta partecipa al Contest Rice Food Blogger 2017 – Chef Giuseppina Carboni”









Nessun commento:

Posta un commento